vacanze in balcone_biancoenero_degl'innocenti_vola

Vacanze in balcone

di

Vacanze in balcone, Fulvia Degl’Innocenti
Biancoenero Edizioni, 2017, Collana: Zoom, illustrazioni di Noemi Vola, ISBN: 978-8899010546

Fin da subito il titolo e l’immagine di copertina mi hanno fatto pensare a una situazione da commedia all’italiana. E infatti un po’ di quello spirito si trova nel racconto di una famigliola piccolo borghese, relegata a vivere in un grande condominio solitario perché la speculazione edilizia in cui era inserito è sfumata in una bolla di sapone. Così, gli abitanti della costruzione di cemento alla periferia di un’anonima città del nord costituiscono una sorta di comunità autonoma, isolata dal resto del mondo, dove i bambini giocano nel giardino di un vecchio cimitero dismesso e gli adulti si ritrovano al Circolo delle Freccette, allestito in una stanza comune al pianterreno.

la nonna addormentata_parmeggiani_Vaz de Carvalho_kalandraka

La nonna addormentata

di

La nonna addormentata,  Roberto Parmeggiani, Illustrazioni di João Vaz de Carvalho
Kalandraka, 2015, Collana: Libri per sognare, ISBN: 9788895933467

Il tema della malattia, della mancanza e della morte non è facile da affrontare da adulti, figuriamoci da bambini. Eppure fa parte della vita, prima o poi tocca averci a che fare.

E allora può essere utile un libro illustrato per cercare di arrangiare un po’ le cose, raccontando una dolce storia tra nonna e nipote, una trasfigurazione in fiaba per affrontare delicatamente la malattia e la morte. Così la nonna diventa la bella addormentata che sogna un principe azzurro che la baci, la svegli e se la porti, felice, via con sé.

Abraham B. Yehoshua_Einaudi_Il signor Mani

Il signor Mani – Romanzo in cinque dialoghi

di

Il signor Mani – Romanzo in cinque dialoghi, Abraham B. Yehoshua
Einaudi, 1994, Traduzione di Gaio Sciloni, ISBN: 978-8806174248

A dispetto del titolo, il signor Mani non è uno, ma sono tanti Mani che si succedono di padre in figlio per dieci generazioni. A ragion del titolo, c’è tuttavia un legame che li unisce e che, idealmente, ne fa un unico signor Mani. Un libro dall’inizio strano e confuso, tra le cui righe aleggia un che di misterioso, sospeso nel dubbio di arrivare a capirci qualcosa.

Vicini alla terra - Giunti - Ballesra

Vicini alla terra

di

Vicini alla terra. Storie di animali e di uomini che non li dimenticano quando tutto trema, Silvia Ballestra
Giunti Editore, collana: Scrittori Giunti, 2017, ISBN: 978-8809850548

Vicini alla terra non è un romanzo, ma piuttosto un documento in cui Silvia Ballestra, scrittrice di origine marchigiana e legata ai luoghi del centro Italia colpiti dal terremoto, ha voluto raccontare il sisma e i suoi effetti disastrosi, insieme a storie di aiuti e soccorsi, seguendo le vicende degli animali abitanti di quei luoghi, domestici e non.

zione - Kichka - Rizzoli Lizard

La seconda generazione. Quello che non ho detto a mio padre

di

La seconda generazione. Quello che non ho detto a mio padre, Michel Kichka
Rizzoli Lizard, 2014, titolo originale: Deuxième génération: ce que je n’ai pas dit à mon père (Éditions Dargaud, 2012), traduzione di Giovanni Zucca, ISBN: 9788817071970

Per Michel Kichka, illustratore e vignettista, questo è il primo romanzo grafico, ma non si tratta semplicemente di una nuova sperimentazione o di un cimento artistico, bensì del traguardo di un percorso catartico, liberatorio e necessario per capire la propria vita e proseguirla finalmente sollevato da un grosso peso che lo gravava sin dall’infanzia.

Selvaggia - Emily Hughes - Settenove

Selvaggia

di

Selvaggia, Emily Hughes
Settenove edizioni, 2015, Titolo originale: Wild, ISBN: 9788898947102

Selvaggia sembra una bestiolina, cui si siano sviluppati i sensi: ha due enormi occhi estremamente espressivi, canini prominenti da affondare nel cibo e da usare nei turbolenti giochi con le volpi e lunghi capelli verde sirena che le fanno da vestito, aggrovigliatissimi.

La biblioteca di Gould - Bernard Quiriny

La biblioteca di Gould

di

Una collezione molto particolare

La biblioteca di Gould, Bernard Quiriny
L’orma editore, Collana: Kreuzville, 2013, pp.192, ISBN: 9788898038107

Non è un libro travolgente. Piuttosto, sconcertante. Certo, per gli amanti del genere, è spassoso. E lo è soprattutto per i cultori del libro e per i bibliolatri che Gould incarna. Dal punto di vista metaletterario il libro è un pozzo di citazioni di autori e di stili. Un’autocelebrazione consapevole e compiaciuta.