Cerca

Petra, una pietra sognatrice

Petra, Marianna Coppo
Lapis, collana: I lapislazzuli, 26 maggio 2016, ISBN: 9788878744707

Mi è capitato tra le mani quasi per caso questo albo che ha in copertina una pietra tra le nuvole con una faccia molto buffa. Si chiama Petra ed è scritto e illustrato da Marianna Coppo.

Il libro si apre con una montagna molto fiera di sé, ma il colpo di scena è sempre dietro l’angolo: scopriremo presto che Petra in realtà è una piccola pietra che non si accontenta di essere solo un sasso, e sogna a occhi aperti di essere qualcos’altro, giocando con la propria forma e con la prospettiva. Petra non si arrende mai e, quando le sue fantasie vengono mandate in fumo dalla dura realtà, basta voltare pagina e già sta immaginando di essere qualcos’altro – sempre con quella faccetta là.

Petra - Coppo - Lapis

La povera Petra viene lanciata via (come un sasso) e, ovunque cada, trova il modo di reinventarsi. Ora una montagna, ora un uovo, ora un’isola. Anche quando, raccolta da una bambina che se la mette in tasca, si rassegna ad essere soltanto un sasso, un simpatico finale a sorpresa ci ricorda che non ci sono limiti alla fantasia.

Petra - Coppo - Lapis

Le illustrazioni di Marianna Coppo sono morbide, calde, essenziali. Già autrice di Chapeau! nel 2014, ha anche illustrato Il metodo Catfulness. La felicità insegnata da un gatto di Paolo Valentino, Klaus e i ragazzacci di David Almond e Ora non più di Valentina Rizzi. Con colori pastello dipinge per Petra un mondo in ogni pagina, giocando anche lei a reinventare il suo personaggio. È un gioco facile, che tutti almeno una volta abbiamo fatto, eppure non smette mai di essere divertente.

Petra è un libro da leggere ed è anche uno spunto per giocare con dei semplici sassi e un po’ di fantasia; aiuta i bambini, con esempi intuitivi, a familiarizzare con il concetto di relatività e insegna loro l’importanza di contestualizzare ciò che vedono. Nella sua semplicità, infine, Petra è anche un bel promemoria: invita tutte le bambine e tutti i bambini a fantasticare, a immaginarsi e a reinventarsi sempre. Anche loro, come Petra, possono sognare di essere tutto ciò che vogliono. Poi, un giorno, chissà.

Puoi acquistare Petra qui.

Davide Rocco Capalbo

Pugliese – dunque bolognese doc – e trentenne – dunque giovane – appassionato di scrittura, editoria e comunicazione, in passato, tra le altre cose, ha fatto il giornalista, il blogger, lo stagista, il precario, il commesso. Lavora con le parole, i testi, la scrittura. Gli piace smanettare, sperimentare, esplorare, studiare, giocare.

1 Comment
  1. Petra, o Dell'identità - Cartonate!

    10 ottobre 2017 10:59

    […] Petra-pietra-sognatrice […]

Leave a Comment

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy