Cerca
Category:

Recensioni

Non so chi sei

Non so chi sei, Cristina Portolano, Rizzoli Lizard, 2017 | Siamo la prima generazione a doversi confrontare con le app di appuntamenti e, come dice la protagonista: “Entrare in contatto con qualcuno è diventato solo apparentemente più facile ma questo supermercato della carne fa sì che poi si trascurino gli effetti reali”.

Gli Annientatori, il nuovo romanzo di Gianluca Morozzi

Grande classico degli espedienti letterari, che annovera nomi illustri come il mitico Arturo Bandini e il sinistro Jack Torrence, nonché il bukowskiano Hank Moody della serie tv Californication, anche Giulio Maspero, il protagonista dell'ultimo romanzo di Gianluca Morozzi, e per certi versi suo alter-ego, è uno scrittore squattrinato nel mezzo di un fin troppo prolungato momento di fiacca: ha scritto un romanzo che gli è valso qualche lode, Zanne e artigli, e poi poco altro; ma non getta la spugna.

L’amante imperfetto

Cosa forma la nostra identità? Cosa ci rende gli uomini o le donne che siamo? Per il protagonista de L’amante imperfetto, la risposta si trova in delle foto pornografiche amatoriali ritrovate in un cassetto che, a quindici anni, gettano le basi di quella che sarà a tutti gli effetti la più duratura eredità paterna. Le foto, che ritraggono il padre da giovane mentre partecipa a un’orgia, diverranno la prova di virilità a cui ambire per un ragazzo così bello da essere considerato da tutti una “femminuccia”.

Hachiko, il cane che aspettava

Anche quest'anno in occasione della Children's Book Fair di Bologna sono stati annunciati i vincitori del Premio Strega Ragazze e Ragazzi. Il vincitore nella categoria 6+ dell'edizione 2018 è un libro che racconta la storia incredibile, ma vera, del cane Hachiko, che per dieci anni, dal 1925 al 1935, ha aspettato fedelmente il ritorno del suo padrone alla stazione di Tokyo: è una storia molto nota, che ha già ispirato libri e film in passato.

Ragazzini che sembrano giganti | Io sono soltanto una bambina

Io sono soltanto una bambina svela, attraverso gli occhi di Hanna, tutto quello che gli adulti non vedono, o che preferiscono non vedere, delle vite dei bambini. Le loro necessità, i loro desideri, la loro sincerità al netto, ahìloro, della fretta che, tanto basta fermarsi un attimo e ammetterlo, una volta su due è la grande causa di ogni incomprensione. Sotto la lente Richter, che il primo libro lo scrisse che era ancora adolescente, pone soprattutto quanto dei più piccoli si sottovaluta. Perché, come semplifica il titolo, sono soltanto bambini. Cosa vuoi che capiscano. Ai bambini, invece, si può dire tutto.

Il grido del lupo

Secoli fa in Gran Bretagna c'erano i lupi. Si pensa che sull'isola si siano estinti durante il regno di Enrico VII, a cavallo tra il Quattrocento e il Cinquecento. Erano altri tempi, la vita era più dura e i lupi facevano paura: in qualche secolo di caccia al lupo furono sterminati tutti. Le poche tracce della presenza dei lupi in Gran Bretagna sono rimaste solo nel folklore e in qualche pagina di letteratura antica. In un certo senso, Il grido del lupo di Melvin Burgess è una storia che inizia circa cinque secoli fa. C'è un branco di lupi che è sopravvissuto per secoli allo sterminio muovendosi nell'ombra, lontano dalle città e stando alla larga da pascoli e pollai.

Empatia batte darwinismo uno a zero

Avidi, egoriferiti, anaffettivi, meschini, bugiardi e maledettamente competitivi, devono fortunatamente scontare un amaro contrappasso: il figlio, che avevano generato solo per assicurarsi un erede a cui lasciare l'enorme patrimonio, è il loro esatto opposto. Il bambino si chiama Primo, nome che avevano scelto affinché nella vita primeggiasse. Nessuna adorazione per lui, però. Gli si rivolgono alternando indifferenza, disprezzo, scuotendo le teste e con appellativi tipo "Coso" o "moccioso". A Primo, ovviamente, di primeggiare non interessa nemmeno per distrazione.

L’amico perduto

L'amico perduto, Hella S. Haasse Iperborea, 16 novembre 2017, tradotto da F. Ferrari, ISBN: 978-8870914887 Ho lasciato L’amico perduto sulla mia scrivania per settimane, non mi decidevo ad aprirlo. La quarta di copertina riportava una storia di formazione, un’amicizia che dall’infanzia si dipanava fino all’età adulta. Ecco, lo confesso, queste trame mi appesantiscono sempre: quante sinossi ho…

Hotel Grande A

Hotel Grande A, Sjoerd Kuyper laNuovafrontiera junior, 2017, Tradotto da A. Patrucco Becchi, ISBN: 978-8898519392 Il vecchio registratore che Kos usa per tenere il suo diario vocale è un regalo di Walput, l'anziano cuoco dell'Hotel Grande A. Servirà al giovane Kos per mettere in ordine i pensieri e affrontare quelle che si riveleranno le due settimane più…

Due mostri di David McKee

C’era una volta un mostro che viveva tranquillo sotto una grande montagna. Dall’altra parte della montagna viveva un altro mostro. I due mostri, ogni tanto, si parlavano attraverso un buco. Ma non si erano mai incontrati.

Il cielo stellato sopra di me

Costellazioni – Le stelle che disegnano il cielo, di Lara Albanese Editoriale Scienza, 2017, illustrazioni di Desideria Guicciardini, ISBN: 978873078906 | Costellazioni, di Editoriale Scienza, è una strenna perfetta per sognare a Natale. Ed è proprio dal cielo stellato che il viaggio, a occhi all'insù, di Lara Albanese, divulgatrice scientifica appassionata, ha inizio. Per ammirare le stelle – ci avvisa subito – non servono astrolabi, cannocchiali o telescopi. Bastano i nostri due occhi, curiosità e pazienza. Solo così ci si accorgerà che lassù ci sono vere e proprie mappe, linee che collegano gli astri e che formano dei disegni nel cielo.

Cuore oscuro

di Naomi Novik, Mondadori, 2017, ISBN: 978-8804678854 | Quando perciò mi sono decisa a leggere Cuore Oscuro, dato che ha vinto nel 2016 il premio Nebula, il Locus Award e il British Fantasy Award, oltre a essere nominato per l’Hugo, ero un po’ scettica. Mi sono dovuta ricredere in fretta. Novik recupera un’altra prospettiva di cui sentivo decisamente la mancanza, che si rifà ad autori del calibro di Diana Wynne Jones, Ursula K. Le Guin o Terry Pratchett, in cui l’elemento fantastico pesca a piene mani dal folklore e dalla fiaba.

La dieta del pugile

di Davide Calì Biancoenero, 2017, illustrazioni di G. Castagnaro, collana: Minizoom, ISBN: 978-8899010508 | Si può dire che la metà del lavoro del pugile è aumentare le aspettative, e in questo sono due veri campioni i protagonisti dell'ultimo libro di Davide Calì, La dieta del pugile. Riccardino Stucchi, detto Stuc, e Lucius Carnecruda, soprannominato Pugno di Ferro, sono i due lottatori che si incontreranno sul ring della palestra Sport Internescional. Sponsorizzati l'uno dalla Salsicceria Boccalardo e l'altro dalla Pescheria Carpione&Figli, già il giorno dopo l'annuncio del grande incontro, iniziano a scambiarsi frecciatine e insulti di vario genere a mezzo stampa...

Tossici: Hitler e le droghe nella Germania nazista

Tossici – L’arma segreta del Reich. La droga nella Germania nazista, di Norman Ohler. Rizzoli, 2016, ISBN: 9788817091220 | Ohler racconta l’impatto che ha avuto la droga nella Germania nazista e risponde all’unico vero interrogativo che mi sono posta quando ho scelto di acquistare Tossici: com’è possibile che un’intera nazione si sia fatta abbindolare dal sogno ariano e dai deliri scellerati di Hitler?