Cerca

Oh, Boy!

Oh, Boy! di Marie-Aude Murail Giunti editore; Traduzione di Federica Angelini; ISBN: 9788809780200 Oh, boy! prova che è possibile trattare di argomenti “adulti”, di norma pensati come troppo lugubri o complessi per le delicate menti dei nostri figli: è la storia di tre fratelli rimasti orfani di madre, abbandonati dal padre, in cerca di una famiglia che si occupi di loro. Nonostante questa premessa strappalacrime, Murail scrive con grazia, ironia, e senza scadere in pedante didascalismo o nello zuccheroso pietismo che credo molti si aspettino nella scrittura per ragazzi (forse a causa di ricordi di scuola non sempre felici…).

Solo con un cane

Solo con un cane, Beatrice Masini Fanucci, Collana: Tweens, 2011, EAN: 9788834717868 Perché fare la cosa giusta è sempre difficile. Crescere è difficile. Il coraggio, il sacrificio, l’eroismo sono difficili. Questo libro ci porta a domandarci quale sia il limite di sopportazione dell’ingiustizia; dove sia collocato il confine fra ciò che è accettabile, sopportabile, e ciò che non può essere tollerato.

Dieci inverni

Dieci inverni, Valerio Mieli Rizzoli, Collana: Rizzoli romanzo, ISBN: 978-8817035194 Ho pensato che doveva essere molto miope e che forse un giorno sarebbe diventato un problema. Avremmo avuto figli miopi? Chissà come si chiama, mi domandavo anche. Avrà un nome da miope.

Pane per i bastardi di Pizzofalcone

Pane per i bastardi di Pizzofalcone, Maurizio De Giovanni Einaudi, Collana: Stile libero Big, novembre 2016,  EAN: 9788806222314, ISBN: 8806222317 Questa volta l’indagine principale riguarda l’uccisione di un panettiere, il “Principe dell’Alba”, un uomo che ha dedicato la sua vita alla famiglia e al pane, un uomo che non si arrende alle logiche del mercato e del profitto pur di portare avanti le tradizioni, un uomo integro che assiste ad un agguato di mafia e invece di tacere decide di testimoniare.

Casca il mondo

Casca il mondo, Nadia Terranova, Illustrazioni di Laura Fanelli  Mondadori, Collana: Oscar Primi Junior, ISBN: 9788804663096 Qui c’è una storia che usa parole semplici per immagini complesse. Che tintinna di fantasia e gioco. Mentre attraverso le sue pagine risuona la nostalgia per un mondo che è venuto a mancare.

L’amica geniale

L’amica geniale (volume primo), Elena Ferrante Edizioni e/o, prima ed. ottobre 2011 – diciassettesima ristampa marzo 2015, Collana: Dal Mondo, ISBN: 9788866320326 La verità, però, è che, mentre leggevo il libro, di chi fosse o cosa facesse Elena Ferrante non mi importava assolutamente nulla. Leggere L’amica geniale ha spazzato via ogni preconcetto che mi ero creata assistendo alle polemiche intorno all’autrice e ai suoi scritti.

Lo Schiaccianoci sotto l’albero di Natale

Terre di Mezzo ci porta al balletto con le magnifiche illustrazioni di Valeria Docampo Lo Schiaccianoci, George Balanchine, Illustrazioni di Valeria Docampo Terre di Mezzo, Collana: L'Acchiappastorie, 2016, pp. 40, 15 euro, ISBN: 9788861894105 In mezzo a cotanta meraviglia, non può che rimanere sullo sfondo tutta la malinconia di chi, per un motivo o per un altro, le feste natalizie proprio non le riesce ad amare. Immaginato prima da E.T.A. Hoffmann e poi da Alexandre Dumas padre, che adattò il soggetto al pubblico infantile, Lo Schiaccianoci in formato albo illustrato è poesia allo stato puro.

Hotel del Nord America

Hotel del Nord America, Rick Moody  Bompiani, Collana: Narratori stranieri, Traduttore: L. Vighi, 2016, pp. 215, EAN: 9788845281549 I luoghi sono spesso alienanti, le colazioni rapide, le parole rade. È un viaggio attraverso i paesaggi vuoti dell’inconscio, le angosce di chi è in transizione. L’ironia pacata dell’autore ci accompagna e addolcisce questo pellegrinaggio. Tra caffè, comodini e brochure racconta di una vita minuta e qualunque, che si spiega nei grigi delle metropoli e nelle conversazioni sfuggenti.

Il cervello di mio padre

Il cervello di mio padre, Jonathan Franzen  Einaudi, Collana: Quanti, 2013, Traduzione di Silvia Pareschi, pp. 30, 1,99 €, ISBN 9788858407448 Franzen ci racconta la lotta del padre contro l’Alzheimer, ma non si limita a questo. Ci parla dell’importanza della memoria, del consolidamento dei ricordi, del modo in cui si forma l’architettura mentale sulla quale poggia la nostra stessa identità.

La biblioteca di Gould

Una collezione molto particolare La biblioteca di Gould, Bernard Quiriny L’orma editore, Collana: Kreuzville, 2013, pp.192, ISBN: 9788898038107 Non è un libro travolgente. Piuttosto, sconcertante. Certo, per gli amanti del genere, è spassoso. E lo è soprattutto per i cultori del libro e per i bibliolatri che Gould incarna. Dal punto di vista metaletterario il libro è un pozzo di citazioni di autori e di stili. Un’autocelebrazione consapevole e compiaciuta.

L’ultimo libro di Stephen King è un albo illustrato

Charlie the Choo-Choo: From the world of The Dark Tower, Beryl Evans (Stephen King), Illustrazioni di Ned Dameron Simon & Schuster, pp. 24, copertina cartonata, ISBN: 978-1534401235 Sicuramente c'è qualche malato di mente là fuori che si è chiesto come sarebbe un albo illustrato per bambini scritto da Stephen King. Ecco la risposta.

Atti osceni in luogo privato

Atti osceni in luogo privato, Marco Missiroli Feltrinelli, Collana: I Narratori (Febbraio 2015); Universale Economica Feltrinelli (Aprile 2016); ISBN: 978-8807887673 Atti osceni in luogo privato di Missiroli è uno di quei libri da cui non mi aspettavo niente e che invece è riuscito a sorprendermi ed, ebbene sì, anche a farmi piangere, non solo commuovere, ma proprio piangere. Il libro, scritto in prima persona, racconta la storia di Libero Marsell dai 12 anni all’età adulta: il rapporto con i genitori, la ricerca di se stessi, la sessualità, il primo amore e le “31 tacche” conquistate. Da Milano a Parigi per ritornare a Milano: le città diventano protagoniste e cambiano insieme a Libero.

Quasi signorina

Un ironico graphic novel con playlist incorporata per raccontare l'infanzia al di là degli stereotipi Quasi signorina, Cristina Portolano Topipittori, pp. 160, ISBN: 9788898523450 «È diventata signorina, è diventata signorina!», potrebbe iniziare così la prima scena. Con quell'insopportabile annuncio che sotto l'ombra del Vesuvio (ma non solo lì) tocca digerire, purtroppo spesso in pubblico, a tutte le bambine in età da menarca.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy