Cerca

Tutta colpa delle leggi dell’amore

Mentre torna in libreria con Il ministero della suprema felicità, rileggiamo Il dio delle piccole cose, romanzo d'esordio di Arundhati Roy e Booker Prize 1997 Il dio delle piccole cose, Arundhati Roy Guanda, collana: Le bussole, 1997, trad. Chiara Gabutti, ISBN: 978-8823510142 E se invece qualcuno di noi sognasse di creare una società a cui le persone hanno voglia di appartenere? O una alla quale le persone non sono costrette ad appartenere? Se qualcuno di noi non avesse sogni colonialisti e imperialisti? Se invece sognasse la giustizia? Sarebbe forse un reato?

La ragazza che sapeva troppo

La ragazza che sapeva troppo, M.R. Carey  Newton Compton Editore, 2015, traduzione di  Moro, Perugini e Rodotà, ISBN: 978-8822709165 Esiste una categoria di libri – e in generale di qualsiasi media – la cui unica funzione è quella di intrattenere il pubblico e di far passare qualche ora immersi in un mondo separato dalla realtà di tutti giorni. Una funzione spesso vituperata nel mondo letterario, per cui la scrittura deve essere arte, far pensare a tutti i costi, ma di cui difendo e difenderò sempre l’importanza. Certe volte abbiamo bisogno di spegnere un po’ il cervello. Ecco, La ragazza che sapeva troppo fa parte proprio di questa categoria, e svolge la sua funzione egregiamente.

Uno zaino, un orso e otto casse di vodka

Uno zaino, un orso e otto casse di vodka, di Lev Golinkin Baldini&Castoldi, 2017, collana: Romanzi e racconti, trad.: S. Travagli, ISBN: 978-8868528027 Due storie con lo stesso protagonista. Due storie che si intrecciano: quella di un bambino ebreo che fugge con la sua famiglia dall’Ucraina durante gli ultimi mesi dell’Unione Sovietica e quella del bambino cresciuto negli Stati Uniti che, dopo aver fatto di tutto per dimenticare il suo passato, si mette alla ricerca delle sue radici in giro per l’Europa.

Quella bambina in riva al mare sono io

Suzy Lee è in questi giorni in Italia per presentare Linee, l'ultimo nato di una collezione imperdibile firmata Corraini. In attesa di "leggerlo", ci tuffiamo ne L'onda. L'onda, Suzy Lee Corraini, 2008, ISBN: 9788875701468 La bambina in riva al mare disegnata da Suzy Lee siamo tutti noi. Le bambine e i bambini di oggi, quelli che siamo stati o siamo ancora e i tanti che, per mille motivi, quell'onda se li porta o la stanno ancora aspettando.

Skellig

Skellig, David Almond Salani, 2009, ISBN: 978-8862560429

Un giorno una famiglia si trasferisce in Falconer Road. Ci sono ancora un po' di lavori da fare nella nuova casa: il giardino è un disastro e il garage è vecchio, sarebbe da buttare giù. È appena arrivata una bambina in famiglia, ma è nata prematura e la sua vita è a rischio. La madre è in ospedale con la bambina, a cui non è ancora stato dato un nome. Il padre si divide tra l'ospedale e la nuova casa, dove spesso Michael, ometto dodicenne, resta solo. La vicina di casa di Michael, Mina, è una ragazzina sui generis, che salta sugli alberi e non va a scuola: studia a casa, con sua madre, e ama William Blake. I due, inevitabilmente, diventano amici e compagni d'avventura.

I Cappuccetti di Munari

Chi l’ha detto che Cappuccetto deve essere per forza rosso? Cappuccetto può essere anche giallo, verde o bianco, o almeno questi sono alcuni dei colori in cui Bruno Munari (artista italiano, 1907-1998) ha declinato la favola che tutti noi conosciamo. Giochi di parole e di colori riempiono le pagine di questi bellissimi albi illustrati. Cappuccetto Verde è… verde. Ha come amica una ranocchia, verde, beve tè alla menta che, si sa, è verde e vive in mezzo ad un prato...

Trilogia del Silo: Wool

Wool, Hugh Howey BUR Rizzoli, collana: bestBUR, 2015, prima edizione: Fabbri, 2013, ISBN: 978-8817080651 Finalmente un incubo distopico che toglie il fiato. In tutti i sensi. La fantascienza è piena di romanzi ambientati in scenari post-apocalittici. Ma pochi di questi libri hanno la potenza narrativa di Wool. In un futuro del quale non sappiamo niente, se non che l’aria è diventata tossica ed è in grado di uccidere quasi istantaneamente chiunque la respiri, i pochi esseri umani superstiti sopravvivono rinchiusi in un gigantesco silo sotterraneo. Quale tipo di catastrofe li abbia condotti lì, ci è ignoto.

Questo libro fa di tutto!

Questo libro fa di tutto, Silvia Borando Minibombo, 2017, ISBN: 9788898177318 Per voi bambini che adorate passare i pomeriggi seduti senza muovere un muscolo la lettura di questo libro è altamente sconsigliata. E tu che pensi che i libri siano noiosi e fatti solo per leggere, ti dovrai assolutamente ricredere.

La pulce nell’orecchio di William Saroyan

Lo zio del barbiere e la tigre che gli mangiò la testa, di William Saroyan, illustrazioni di Fabian Negrin Orecchio Acerbo, 2017, ISBN: 9788899064532

La casa editrice Orecchio Acerbo ha pubblicato una nuova collana: Pulci nell'orecchio. La collana raccoglie racconti che parlano di infanzia, scelti tra racconti a volte dimenticati di autori classici. Tutti i libri sono arricchiti dalle illustrazioni di Fabian Negrin, che è anche il curatore della collana. Al momento i titoli sono tre: Rex, di D. H. Lawrence, Canituccia, di Matilde Serao, e Lo zio del barbiere e la tigre che gli mangiò la testa, di William Saroyan.

La Merla va in Francia e conquista le quartier parisien du Marais

Il femminicidio esce dalla palude: il picaresco romanzo della bolognese Caterina Cavina viene tradotto Oltralpe da una piccola casa editrice La merla, Caterina Cavina Editore italiano: B.C. Dalai editore, 2010, ISBN: 9788860738127 Tutti la conoscono per Le ciccione lo fanno meglio (oltre 35mila copie vendute nel 2008 e un seguito nel 2013) – ma, per chi scrive, Caterina Cavina era la cronista di nera per antonomasia. Curiosa e testarda, era capace di sporcarsi le mani e di scavare all'infinito per approfondire una notizia, anche la più piccola.

Il codice d’onore di Geralt di Rivia

La spada del destino e le ragioni di un successo

La spada del destino, Andrzej Sapkowski Editrice Nord, collana: Narrativa Nord, 2011; titolo originale: Miecz przeznaczenia; traduzione: Raffaella Belletti, ISBN: 978-8842916642

Geralt di Rivia è il nome del protagonista principale delle sei storie contenute nella seconda raccolta dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski, La spada del destino e i successivi cinque romanzi. È necessario precisare, però, che il videogioco non è una trasposizione della saga, ma è successivo alla fine di essa.

Vicini alla terra

Vicini alla terra. Storie di animali e di uomini che non li dimenticano quando tutto trema, Silvia Ballestra Giunti Editore, collana: Scrittori Giunti, 2017, ISBN: 978-8809850548 Vicini alla terra non è un romanzo, ma piuttosto un documento in cui Silvia Ballestra, scrittrice di origine marchigiana e legata ai luoghi del centro Italia colpiti dal terremoto, ha voluto raccontare il sisma e i suoi effetti disastrosi, insieme a storie di aiuti e soccorsi, seguendo le vicende degli animali abitanti di quei luoghi, domestici e non.

Il filibustiere

Il filibustiere, Joseph Conrad Nutrimenti, collana: Nautilus, luglio 2016, a cura di Alberto Cavanna, ISBN: 978-8865944691

È un vecchio arcigno, duro, impavido. Nessun accadimento lo sfiora, la tragedia ne intacca solamente la superficie, ma non arriva nel fondo. Abbronzato, rugoso, di pochissime, rade parole. È Il filibustiere di Joseph Conrad, l’ultimo romanzo del celebre autore britannico tradotto da Alberto Cavanna e pubblicato da Nutrimenti Mare.

Il viaggio di Milo

Il viaggio di Milo. Un topolino alla scoperta della piazza del Duomo di Pisa, Sara Gitto Pacini Editore, collana: Piccola Narrativa, 2016, ISBN: 978-8869951084 Per i genitori è spesso un’impresa non da poco guidare i bambini alla scoperta dei capolavori artistici, storici e architettonici della nostra Penisola. Poche sono le guide in grado di mantenere alta l’attenzione dei più piccoli durante una visita guidata all’interno di una chiesa o di un palazzo storico. I bimbi sono spesso naturalmente curiosi e non sempre è facile rispondere alle loro domande con semplicità, senza annoiarli e senza banalizzare le informazioni che vogliamo fornire loro. Allora perché non delegare quest’incombenza a una guida più esperta e interessante di noi?